I Fumetti nei Musei in mostra a Tunisi a Palais Kheireddine
Tunisi_Capriccio_Card

Il prestigioso museo di Tunisi situato nella Medina, Palais Kheireddine, ha ospitato, dal 9 al 30 giugno, le tavole del progetto “Fumetti nei Musei”.

Tunisi rappresenta la prima tappa internazionale di questo viaggio a fumetti nelle collezioni dei musei italiani  grazie all’interesse manifestato dall’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi che ha colto l’opportunità di allestire la mostra dedicata al progetto –  a cura di Mattia Morandi, Chiara Palmieri e Simona Cardinali – in cui sono state esposte le immagini delle copertine degli albi e una selezione delle tavole originali conservate nel Fondo Fumetti nei Musei dell’Istituto Centrale per la Grafica a Roma nato nel 2019 proprio grazie a questo progetto.

L’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi è impegnato da tempo nella promozione dell’arte contemporanea italiana, in particolare per quanto riguarda il mondo del fumetto. Ricordiamo, a solo titolo di esempio, la mostra di fumetti, “La nuova frontiera”, che nell’ottobre 2020 ha visto coinvolti nel salone 14 giovani e affermati maestri delle nuvole parlanti, tra fumettisti, sceneggiatori e illustratori. La mostra è stata realizzata in collaborazione con La Biblioteca delle Nuvole – una delle maggiori biblioteche di fumetti e d’illustrazione italiane – con Lab619, pluripremiato collettivo tunisino, e con l’associazione svizzera Fokus Illustration. Da due anni inoltre l’Istituto Italiano di Cultura di Tunisi affida a talentuosi designer italiani il compito di impreziosire con le loro creazioni il calendario della Sede, che viene poi distribuito durante le varie manifestazioni.

«Questa nuova mostra rappresenta un’ulteriore tappa di Fumetti nei Musei, il progetto del Ministero della Cultura che ha rafforzato e rinnovato il rapporto tra le istituzioni culturali italiane e la Nona arte» dichiarano i curatori Mattia Morandi, Chiara Palmieri e Simona Cardinali. «La mostra è anche l’occasione per rappresentare all’estero la vivacità e la forza del fumetto italiano contemporaneo».